Campano, pugliese, lombardo: aiuti a tre regioni. Così Micai para il coronavirus

Il portiere Alessandro Micai, 26 anni, seconda stagione alla Salernitana LAPRESSE

Il portiere della Salernitana, che è nato a Mantova e ha giocato per 4 anni a Bari, ha deciso così di sostenere la lotta contro il virus in Campania, Lombardia e Puglia

La Campania dove gioca oggi, la Lombardia dove è nato, la Puglia dove ha vissuto 4 anni importanti. Alessandro Micai, portiere della Salernitana, ha diviso in tre la voglia di dare un aiuto in questo momento e ha fatto donazioni alle regioni a cui è legato molto. «A Mantova ho la famiglia. La situazione è drammatica ma non dappertutto: a nord, nella zona vicina alla provincia di Brescia, ci sono stati molti più contagi rispetto al sud. I miei genitori sono separati e stanno bene, ho avuto due zii ricoverati ma sono guariti».

Poi a Salerno, dove sta facendo la quarantena da solo: «Sono rimasto bloccato dal decreto della Regione che è stato molto rigido sin dall’inizio, la fidanzata è riuscita a tornare a Mantova. Ma non mi lamento, qui sto bene, è una realtà piccola ma esigente. I primi mesi sono stati complicati perché avevo reagito male al fallimento del Bari».

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *