L’Uefa ribadisce: campionati a luglio e Champions ad agosto. Oggi i criteri per le coppe?

Il presidente Uefa Ceferin. Ap

Il tavolo con Leghe ed Eca prosegue: vertice decisivo per proseguire la stagione e determinare i criteri di qualificazione alle competizioni

Dopo la riunione in videoconferenza di ieri con le 55 Federazioni affiliate e in vista del Comitato Esecutivo di domani, continuano le riunioni dell’Uefa per cercare di capire come far ripartire il calcio. Oggi altro incontro a distanza con i rappresentanti delle Leghe europee e quelli dell’Eca, l’associazione dei club continentali che ha in Andrea Agnelli il suo presidente.

ENTRO LUGLIO—   Il vertice si sarebbe concluso con l’impegno preso dalle Leghe di chiudere i rispettivi campionati entro il 31 luglio, in modo da lasciare poi spazio alle competizioni Uefa con Champions ed Europa League che dovrebbero concludersi a fine agosto, magari con la disputa dei quarti di finale in gare uniche, senza andata e ritorno. Oggi l’Esecutivo dovrebbe fissare i criteri per determinare le squadre qualificate per le competizioni Uefa, nel caso in cui alcuni campionati non dovessero riprendere. Quello olandese, dopo le misure adottate ieri dal governo con il divieto di eventi sportivi fino all’1 settembre, è uno dei più a rischio.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *