Le società: “Diteci quando si gioca”. Ma Spadafora prende altro tempo

Il ministro Spadafora col presidente Figc Gravina. Ansa

I club chiedono certezze sulla ripartenza del torneo. Il ministro indica il 4 maggio per la ripresa individuale, ma per il campionato non indica nessuna data

Stiamo discutendo di allenamenti, il 4 maggio dovrebbe esserci una ripartenza, almeno individuale. Ma quando si potrà giocare? E soprattutto, siamo sicuri che ci saranno le condizioni per farlo? Ieri queste domande sono inevitabilmente arrivate sul tavolo del super vertice fra il ministro dello sport Vincenzo Spadafora e il mondo del calcio. D’altronde nella Lega di A c’è una miscela di compattezza e inquietudine sulla parola d’ordine della ripartenza rispettando alcune condizioni. E Paolo Dal Pino, il suo presidente, oltre a ribadire la volontà di finire il campionato, ha fatto riferimento a questa linea accennando alla necessità di avere un’indicazione.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *