Tare, occhi sulla Bundesliga: Grujic possibile ma il vero obiettivo è più ostico

Marko Grujic, Hertha Berlino. Afp

Il d.s. biancoceleste punta due centrocampisti del campionato tedesco

Un campionato che piace. Un campionato nel quale è apprezzato. Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, in Germania ha giocato dal 1994 al 2001. La Bundesliga gli sta a cuore, (anche) lì è stimato per i risultati che sta ottenendo ed è considerato un grande intenditore. In Germania ha conosciuto la moglie Sandra, insomma: Tare di legami con la Germania ne ha parecchi. E tiene gli occhi puntati sul campionato. E ci sono due centrocampisti in particolare che gli piacerebbe portare alla Lazio: Marko Grujic, serbo 24enne in forza all’Hertha Berlino da due anni (ma di proprietà del Liverpool) e Denis Zakaria, 23enne svizzero del Borussia Moenchengladbach.

I PROFILI—   Arrivare a Grujic è oggettivamente più facile, difficile strappare Zakaria ai Fohlen. Entrambi interni di centrocampo, sarebbero due profili di livello per allungare la panchina in vista della prossima stagione nella quale la Lazio, verosimilmente, giocherà in Champions League. Grujic, fra gli altri, ha uno sponsor in particolare: Klopp. Il tecnico tedesco ha sempre avuto occhio per i giovani. Nel 2011 vinse il campionato con il Dortmund con i vari Götze (all’epoca aveva 18 anni), Lewandowski (22), Sahin (22), Kagawa (22) e Grosskreutz (22). E Klopp ha spinto tantissimo affinché il Liverpool prendesse Grujic. Per strapparlo alla Stella Rossa Klopp si giocò il jolly e mandò Željko Buvač (all’epoca suo vice) a Belgrado per far sì che Grujic potesse parlare con un connazionale e fosse meno spaventato dal trasferimento. “Klopp e il Liverpool mi hanno voluto fortissimamente – disse Marko nella conferenza stampa di presentazione coi Reds –. Mi volevano pure Barcellona e Real, ma Klopp mi ha sedotto”.

Il piano era quello di farlo crescere in prestito (all’Hertha appunto) per poi valutarlo nuovamente. In questi anni però il Liverpool è cresciuto tantissimo, per Grujic ai Reds continua a non esserci spazio. Alla Lazio non piacciono i prestiti, motivo per il quale Tare (da anni sul giocatore), mollò la presa due anni fa e non si intromise nella trattativa con l’Hertha. Ora che il Liverpool può cederlo a titolo definitivo (servono circa 12 milioni) però può andare all’assalto.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *