Genoa, il rebus attacco da risolvere per Nicola

Davide Nicola guida il Genoa dalla fine del dicembre scorso LAPRESSE

Grande abbondanza nel reparto offensivo: dopo il lockdown tutti disponibili

Il Genoa si avvicina al ritorno in campo contro il Parma (dopo 107 giorni di stop), martedì prossimo al Ferraris. E per Davide Nicola, il lungo periodo di lockdown, e i successivi allenamenti collettivi a Pegli, hanno permesso di ritrovare in gruppo tutti i suoi attaccanti. Adesso viene il momento delle scelte: Pandev è una furia in allenamento, Sanabria ha mantenuto la sua condizione top, che gli aveva permesso, nelle ultime settimane di calcio giocato, di confermare quelle doti inespresse per tutto il 2019.

LE ALTERNATIVE—   Adesso, però, bussano alla porta anche Falque (arrivato dal Torino in condizioni fisiche imperfette), al pari di Destro, che vuole sfruttare questo finale per mettersi in mostra. Ma anche lo sfortunatissimo Favilli, insieme a Pinamonti (grande rendimento, anche se gli è mancato qualche gol in più) avranno grande spazio. Negli altri reparti, difesa costruita sul gigante Soumaro, mentre la mediana dovrebbe avere Schone come punto fermo, con i suoi due scudieri Behrami e Sturaro al fianco.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *