Serie D

Punto D/H: Sasà Campilongo, ‘I playoff potrebbero non servire’

Alessio Petralla
18.04.2018 23:49

Un Potenza fortissimo non ha dato scampo alle avversarie che, comunque, hanno lottato cercando di tenergli testa. Commenta così, a Blunote, l'ex tecnico del Taranto Sasà Campilongo...: "Beh, questo Potenza ha dato continuità ai suoi risultati nonostante un momento di flessione, intraprendendo da subito la strada giusta anche se Cavese, Taranto e Cerignola hanno lottato. La Cavese è stata quella più vicina ai lucani e anche se il Taranto ha ottenuto grandi risultati non ce l'ha fatta. I giochi, ormai, sono fatti".

ZONA BASSA: "Proprio la settimana scorsa ho assistito al match tra Pomigliano e Sarnese: i secondi con quella vittoria sembravano essersi tirati fuori dalla zona pericolante invece il ko con la Frattese li ha risucchiati. E' difficile decifrare quale sarà la griglia play out. Lotta aperta tra Frattese, Sarnese, Aversa e San Severo con la Turris che si è praticamente tagliata fuori".

TARANTO-MANFREDONIA: "Il Taranto visto domenica ha fatto una grande prestazione con il Gragnano e non credo che con il Manfredonia già retrocesso avrà problemi. Poi bisognerà vedere il valore dei play off che secondo quanto riferisce il presidente Gravina non varranno granchè".

IL TARANTO: "I problemi degli ionici sono nati a inizio stagione. Poi, il cambio di allenatore, quello del Direttore Sportivo e della società hanno risistemato un po' le cose. Con Cozza si era costruita una squadra pensando che si sarebbe fatto un sol boccone di questo campionato. Quando parti male è difficilissimo rimediare, soprattutto quando sulla strada incontri un Potenza inarrestabile...".

Commenti

Manfredonia: Romito, ‘A Taranto per salvare la faccia’
San Severo: Scelto il nuovo allenatore