Serie C/C

Matera, Auteri: "Contro di noi soffrono tutti"

26.03.2018 15:13

"Sarebbe stato un delitto non vincere questa partita, anche perché abbiamo fatto tutto noi nel bene e nel male". È il commento di Gaetano Auteri nel post partita di Matera-Bisceglie. Il tecnico biancoazzurro, mette in primo piano la prova dei suoi: "A me la squadra è piaciuta. Poi, contro di noi soffrono tutti. Sia le squadre che ci stanno davanti, sia quelle che sono dietro. Purtroppo, siamo anche capaci di fare certi regali, come quello di oggi, agli avversari, consentendo di ottenere molto di più rispetto a quanto si merita. Non è la prima volta che succede. Su questo siamo un po’ infantili, anche perché abbiamo rischiato di prendere anche il secondo pareggio. Alla fine, però, per come l’abbiamo ottenuta, questa vittoria è importante. È stata una partita difficile per diversi motivi. Sostituire dopo pochi minuti giocatori come Dugandzic, ed essere contanti nelle scelte non è facile. Abbiamo messo in campo giocatori giovani. È un percorso giusto quello che stiamo facendo. Sono tutti importanti come la partita che abbiamo fatto oggi. Anche se dobbiamo evitare di fare regali di questo tipo". Non si può che ritornare su quanto successo nelle ultime ore, con l’esclusione dai convocati di giocatori come Stendardo, Angelo, Giovinco e Strambelli, sulle quali, Auteri, glissa: "Si è trattato di una decisione presa esclusivamente dalla società. Io non posso che soffermarmi sulla partita. Di più, non voglio aggiungere". E allora si parla della partita, con il recupero di De Falco che ha messo in area il pallone che poi ha portato il Matera alla vittoria: "Quest’anno ne abbiamo passate tante da questo punto di vista. Lui lo abbiamo recuperato e fra due settimane conto di avere a disposizione anche Scognamillo e Mattera. Dugandzic? Ha preso una brutta botta. Però, nonostante questa ulteriore assenza, la squadra è riuscita a fare un’ottima partita".

Commenti

Cosenza fermato dall'Akragas, Occhiuzzi: 'Non parliamo di sfortuna'
Matera, drastica decisione contro alcuni calciatori?