Serie C/C

Paganese: De Sanzo, ‘Siamo più motivati del Rende’

10.03.2018 18:05

Prima al Marcello Torre da allenatore in prima per Fabio De Sanzo, in quello stadio che lo ha incoronato come uno dei leader storici della Paganese. Si riparte dal pareggio ottenuto in casa della Virtus Francavilla: uno 0-0 conquistato con grande determinazione dalla squadra azzurrostellata. «Ai ragazzi avevo chiesto carattere e lo sto vedendo anche negli allenamenti. C'è grande disponibilità da parte dei calciatori: scelgo la formazione in base alla settimana», rispondendo ad un eventuale nuovo utilizzo di Carini in difesa al posto di Acampora. Dovrebbe essere ancora 3-5-2 per la Paganese, sebbene De Sanzo non voglia sentir parlare di moduli. "Ormai si dà troppo risalto ai numeri, credo che contino sempre le motivazioni e le nostre dovranno essere superiori a quelle del Rende”.

Un Rende che è al sesto posto a quota 42 punti ed è considerata fra le sorprese del campionato. «Per me non lo è, è una squadra che arriva dalla D con lo stesso gruppo e con un allenatore che considero il valore aggiunto, il fuoriclasse che toglierei al Rende. Concedono pochissimo, per noi sarà una gara delicata come tutte le partite da qui alla fine». De Sanzo ha convocato tutti i giocatori della rosa, eccezion fatta per lo squalificato Gomis e l'attaccante Negro che sarà aggregato alla Berretti per il Torneo di Viareggio. In gruppo anche Cesaretti e Baccolo, ma le loro condizioni non sono così buone da poterli vedere in campo. In attacco è duello fra Talamo e Cuppone per affiancare Cernigoi. (Sport.ilmattino.it)

Commenti

Trapani, Calori: 'Campionato chiuso? Vedremo alla fine'
Bisceglie: Mancini nuovo allenatore, rinnova capitan Petta