Serie C

Francavilla, Sicurella: 'Non pensiamo agli avversari'

06.04.2018 17:17

La vittoria esterna con l’Akragas ha portato ulteriore serenità in casa Virtus Francavilla, che con una gara in meno (quella sospesa per pioggia con la Juve Stabia), affronterà la vice-capolista Trapani. A presentare la sfida, a Blunote, è l’ex Foggia, Giuseppe Sicurella: “Stiamo vivendo, questa settimana, come le altre. Ovviamente, la vittoria con l’Akragas da morale alla squadra e all’ambiente. Ci alleniamo sempre con il sorriso”.

IL TRAPANI: “Guardiamo solo in casa nostra senza pensare più di tanto all’avversario. I siciliani sono tra le prime tre della classe ed è una formazione molto ostica con calciatori validissimi come Evacuo e Silvestri. Insidie? Beh oltre questi atleti, bisognerà fare attenzione alle palle inattive. All’andata dimostrammo di potercela giocare al meglio”.

MERCATO: “Con il mercato invernale sono arrivati tanti calciatori tra cui Partipilo, Lugo Martinez, Svampato e Anastasi. All’inizio è stata dura conoscerci ma pian piano ci siamo collaudati e ci troviamo molto bene”.

LA GARA: “Con il Trapani sarà una partita tosta e battagliera visto il non perfetto terreno di gioco del “Fanuzzi”. Prevedo molti scontri fisici. Vogliamo i play off e giocheremo con il sangue agli occhi”.

OBIETTIVI: “Ormai la salvezza è archiviata al 90% e quindi siamo più tranquilli e proveremo ad acciuffare un posto nei play off fin quando la matematica non ci condannerà”.

GARA IN MENO: “Dovremo recuperare il match interno sospeso con la Juve Stabia: ritengo sia un bene per noi. Se facciamo ottime cose con Trapani e Matera la sfida con le vespe può essere ancora più importante”.

IL CAMPIONATO: “Il Lecce era la favorita ma non doveva mollare nulla nonostante i nove punti di vantaggio che si trovava. L’anno scorso, con il Foggia, sorpassammo i salentini e non lasciammo più il primato. La sfida al vertice si protrarrà fino alla fine: ci sono grandi scontri…”.

Commenti

Catania, Lucarelli: 'La Serie B dipende solo da noi'
Arezzo-Bisceglie: primo match point playoff per l'under 15