Serie C

Cosenza, Braglia: 'Voglio chiudere la carriera con una promozione'

21.04.2018 15:12

Le parole di Mister Braglia alla vigilia di Cosenza – Rende:

«È una partita importante per entrambe le squadre in chiave play-off, penso che il Rende abbia fatto un campionato straordinario. Quello che noto io della squadra biancorossa sono gli inserimenti di Rossini e le capacità di saper lavorare bene sulle palle sporche: noi dobbiamo fare una grande partita, loro riescono a giocare meglio fuori che dentro. Noi siamo sempre motivati nell’ultimo periodo, non dobbiamo farci prendere dal nervosismo, non farci male da soli ma provare a vincerla in tutti i modi con l’atteggiamento giusto: abbiamo lavorato tanto in questa settimana, vediamo come va. Perez e Loviso sono entrambi convocati, il mio rinnovo del contratto non è un problema: faccio sempre anno per anno, sono venuto qui per dare una mano, ritengo di aver fatto bene, poi dovranno giudicare altri il mio lavoro. Il problema, nel calcio, non sussiste: qui c’è una grande base per poter lavorare tra giocatori e pubblico, ma sta a chi comanda decidere, non si sta quello che passa per la testa di chi sceglie. Vorrei chiudere la carriera con un campionato vinto, perché ne ho vinti cinque e voglio fare sei – e valgono anche i play-off!, io so che continuerò ad allenare perché ho voglia di farlo, altrimenti non mi metterei in pantaloncini all’età che ho [ride, ndr]. Venderemo cara la pelle e faremo una grande partita, dobbiamo essere propositivi e ripetere in partita tutti i movimenti che abbiamo provato in settimana. Ai play-off so che potremmo far bene, dateci una mano tutti perché i ragazzi sono carichi per far bene. Il Rende verrà qui a fare la sua partita, almeno credo, di solito offendono bene anche con le due mezzali».

Commenti

Aic, Calcagno: 'In arrivo altre penalizzazioni'
Potenza, Ragno: "Chiudiamo i giochi"