Serie D

Taranto: Cazzarò boccia il turnover, ‘Chi merita gioca’

Alessio Petralla
23.03.2018 19:19

In casa della Frattese servirà una partenza sprint: parola del tecnico del Taranto Michele Cazzarò che presenta la prossima insidiosa trasferta: “Domenica dobbiamo partire subito forte e continuare per tutto l’arco dei 95’. Con il Gravina non siamo stati brillanti nel primo tempo, eravamo troppo lenti. Nella ripresa, però, molto meglio. Se prendiamo gol può subentrare ansia e quindi diventa tutto più difficile”.

RICONFERMA: “Le parole del dg Montella mi fanno piacere visto che per me Taranto è tutto. Ritengo, però, che non sia il momento di parlare di queste situazioni: dobbiamo restare concentrati fino alla fine del campionato. Poi ognuno prenderà le proprie decisioni”.

TURN OVER: “Non mi piace, con me gioca chi merita. Guai a sottovalutare le prossime due sfide”.

FORMAZIONE: “Fino a oggi, i ragazzi si sono allenati bene, quindi stilare la formazione è più facile perché puoi scegliere bene. Le scelte sono tutte difficili, ma è il mio mestiere anche per qualcuno possono essere sbagliate”.

IL PROGRAMMA: “Non ci fermeremo: in vista della sfida infrasettimanale faremo allenamento tutti i giorni”.

FUTURO: “Nel calcio quando si perdono una o due partite tutto può cambiare: quindi il risultato finale della stagione è molto importante per il futuro”.

DIAKITE-FAVETTA: “Diakite, come il suo compagno Favetta, è un calciatore importante: non lo scopro certo io. Entrambi danno sempre il massimo e possono giocare insieme perché hanno caratteristiche diverse”.

Commenti

Serie D/H: 28a Giornata, rinviata Picerno-Turris
Foggia: Stroppa, ‘Giocare al Tardini dà grandi stimoli’