Serie C/C

Coppa Italia C: Al Cosenza non riesce l'impresa

14.03.2018 18:29

L’esultanza di Tutino dopo il gol dell’1-0 - Foto Francesco Donato

Al San Vito si è giocato il  match di ritorno della semifinale di Coppa Italia Serie C. In palio il pass per la finalissima, già staccato dall’Alessandria, che ha atteso di conoscere il nome della sua avversaria. Dopo il 3-1 della infuocata gara di andata, che ha lasciato non pochi strascichi polemici, la Viterbese, pur perdendo per 2-1 in Calabria, è riuscita a eliminare il Cosenza. Tutino ha portato in vantaggio i rossoblu nel primo tempo, poi Calderini ha pareggiato per i laziali e Perez ha messo il sigillo finale alla sfida a 1′ dalla fine. Un gol però che non è servito alla formazione di mister Braglia.

COSENZA-VITERBESE 2-1

RETI: 31’pt Tutino (C), 37’st Calderini (V), 44’st Perez (C).

COSENZA (3-4-3): Saracco, Idda, Dermaku, Camigliano; Boniotti (dal 12′ s.t. Perez), Calamai, Trovato (dal 77′ s.t. Palmiero), Ramos; Okereke, Baclet, Tutino. Panchina: Zommers, Collocolo, Pascali, D’Orazio, Braglia. Allenatore: Piero Braglia.

VITERBESE (3-5-2): Pini; Atanasov, Rinaldi, Sini; Peverelli, Cenciarelli, Benedetti, Di Paolantonio, Sanè (dal 40′ s.t. Celiento); Ngissah (dal 21′ s.t. Jefferson), De Sousa (dal 1′ s.t. Calderini). Panchina: Iannarilli, Micheli, Mendez, Vandeputte, Zenuni, Pandolfi, Mosti. Allenatore: Stefano Sottili.

Arbitro: Alessandro Prontera di Bologna. Assistenti: Pierluigi Della vecchia di Avellino e Lorenzo Abagnara di Nocera Inferiore.

Commenti

Akragas: Sasà Vullo rivela, ‘Siamo a un passo dall’accordo’
Cosenza, Braglia: 'Nel primo tempo potevamo fare quattro gol'