Serie C

Lecce contestato, adesso la B è a rischio

31.03.2018 17:08

Continua la "via crucis" del Lecce: ancora una volta in casa non vince. I salentini arrivano in area avversaria quasi esclusivamente con i traversoni, l'attacco è inefficace. Un rigore negato concorre a rendere più difficile la  promozione diretta in serie B. Insomma nel sabato di Pasqua il Lecce non risorge. All'uscita la squadra è stata contestata dagli ultras, che chiedono un incontro con i giocatori. 

LECCE – SIRACUSA 1-1
Marcatori: Marino 4′ p.t., Lepore autogol 12′ p.t.

LECCE: Perucchini, Mancosu, Cosenza, Arrigoni, Costa Ferreira (Tabanelli 27′ s.t.), Di Piazza (Caturano 15′ s.t.), Lepore (Di Matteo 27′ s.t.), Marino (Dubickas 27′ s.t.), Ciancio, Armellino (Tsonev 27′ p.t.), Saraniti. A disp.: Chironi, Di Matteo, Valeri, Megelaitis, Tabanelli, Caturano, Dubickas, Tsonev, Gambardella, Persano, Legittimo, Selasi. All.Liverani

SIRACUSA: Tomei, Palermo, Giordano, De Silvestro, Catania (Bernardo 15′ s.t.), Scardina (Calil 1′ s.t.), Daffara, Parisi, Liotti (Bruno 24′ p.t.), Mancino (Spinelli 33′ s.t.), Altobelli. A disp.: D’Alessandro, Bernardo, Bruno, Di Grazia, Mangiacasale, Spinelli, Vicaroni, Marotta, Mazzocchi, Grillo, Toscano, Calil. All. Bianco

Commenti

Il Francavilla ritrova la vittoria, Akragas in Serie D
Catania, Lucarelli: 'Il gruppo ha creduto in me dopo disfatta di Monopoli'