Serie B

Palermo: Zamparini, ‘Parma aiutato, la Procura indaghi'

03.04.2018 12:22

A tutto Maurizio Zamparini. Il patron del Palermo è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale rosanero nel day-after la sfida andata in scena ieri sera allo stadio Ennio Tardini. Diversi sono stati i temi trattati dal numero uno di viale del Fante, che ha analizzato nel dettaglio la sconfitta maturata in occasione del recupero della ventinovesima giornata di campionato di Serie B contro il Parma.

L’ANALISI – “Contro il Parma una partita che temevo molto per quello che è successo, la temevo molto perché sono cose che succedono sempre col Parma e con Tedino: se andate a vedere la partita dello scorso anno per l’accesso alla Serie B, tra Pordenone e Parma, è successa la stessa cosa che è accaduta nella sfida di ieri sera. Per cui, quando un arbitro fa un errore è un errore, quando ne fa uno, due, tre, tutti contro il Palermo, bisogna che qualcuno vada a vedere e indaghi – ha dichiarato -. Gara condizionata dagli errori arbitrali nel primo tempo? Certamente, anche se oggi leggo su un giornale di Palermo, allibito, che ‘forse’ il primo gol era in fuorigioco, quando tutto il resto della stampa e anche il guardalinee avevano dato fuorigioco, e per quanto riguarda il secondo gol su calcio di rigore, mi sembra molto brutto dire che ‘il rigore in certi casi si dà’, anche se non l’ha toccato. Almeno Palermo dovrebbe difendere questa squadra e la porcheria che ha subito ieri sera. Io sono da 35 anni nel calcio e lo ripeto, ieri sera abbiamo subito una porcheria, qualcuno alla Procura federale indaghi e veda”.

SU PALERMO-PESCARA… – “Frosinone che dista appena un punto? Speriamo che ci lascino giocare a calcio e non ci condizionino come ieri sera, quando vedo che una squadra viene aiutata, come accaduto con il Parma ieri sera, sono molto preoccupato e questo non è più calcio. Pescara? Non sarà una partita facile, come nessuna lo è, in questo momento non sono sereno perché quello che è successo ieri sera naturalmente turba. Dopo tutti gli sforzi ed il lavoro che noi facciamo, dopo tutta la lealtà che portiamo in campo, perché il Palermo è sempre leale e non ha bisogno di nessun favoritismo, quello che è successo ieri sera naturalmente sballa tutto: speriamo che l’ambiente si riprenda subito. Pescara reduce da cinque sconfitte consecutive? Non mi interessa”, ha concluso.

Commenti

Serie B: Classifica aggiornata dopo i recuperi della 29a Giornata
Serie B: L’Avellino esonera Novellino, panchina a Foscarini