Varie

Bisceglie, scattano gli ottavi scudetto. Sapio: "Proviamoci insieme, fino alla fine"

05.05.2018 07:24

Fase ad eliminazione diretta al via per l'under 15. Il Bisceglie va a Pordenone per l'andata degli ottavi di finale scudetto. Gara su due match: quello in Friuli, poi in Puglia 7 giorni più tardi. Posta in palio alta per i ragazzi nerazzurri che vogliono provare a raggiungere quel sogno delle Final Four di giugno a Cesena, quella stessa cittadina che fu il quartier generale del gruppo Sapio due anni fa col Martina portò alla conquista del terzo posto italiano conquistato con, anche, qualche rimpianto per una finale scudetto sfiorata. Il tecnico Marco Piliego ha tutto il gruppo a disposizione ed è proprio Piergiuseppe Sapio, partito assieme alla squadra, che ha voluto spronare i ragazzi e l'ambiente alla vigilia del match d'andata.

"E' una partita importante, a questo punto della stagione vogliamo raggiungere il massimo possibile. Abbiamo disputato un campionato impegnativo, in un girone molto competitivo. Siamo nella fase più bella dell'annata che vogliamo vivere con entusiasmo tutti insieme, a partire dai ragazzi passando per lo staff. E' vero: questa è una gara che va vista nei 140 minuti ma penso che partire col piede giusto anche nel match fuori casa possa agevolare la lettura dell'ottavo di finale. Nei momenti di difficoltà questa squadra è sempre venuta fuori, questo potrà servirci come bagaglio di esperienza qualora si possano presentare situazioni particolari nel corso degli incontri. Abbiamo deciso di partire e raggiungere il territorio friulano con un giorno in più, così da poter vivere l'ultimo allenamento in maniera intensa. Dobbiamo dare il massimo fino alla fine, però possiamo ancora provare a toglierci delle soddisfazione. L'importante sarà giocare con umiltà, determinazione e spirito di sacrificio, tutti insieme".

Commenti

Bisceglie, sarà il Pordenone il primo avversario ai playoff scudetto
Bisceglie, falsa partenza per l'under 15. Ora deve vincere col Pordenone per passare